Sono riportate in questo documento alcune interessanti opinioni sul punto " Vitale" St 36

 

 torna ad indice documenti  

 

ZUSANLI Stomaco 36

 Cominciamo con quanto scritto da M.Corradin su " Il Foglio " 2001, un sintetico articolo estrapolando e polarizzando le indicazioni di classici come lo Zhen Jiu Jia Yi Jing e lo Zhen Jiu Da Cheng) e di AA moderni (Kespì; Perrey; Porkert; Low; Nguyen Van Nghi, Souliè De Morant, Chamfrault; Deadman et al., Li Lin; Ou Ming) sulle indicazione di Zu San Li.


Zu San Li è il punto terra del meridiano dello stomaco ed è il punto He (mare) e ben (principale); è il punto "terra della terra". Posto, per analogia, al centro della terra, deve essere utilizzato per trattare le sindromi interne (li zen) e fondamentali (ben zheng). Le sue proprietà di punto He e Ben gli conferisce importanti energetiche sul Jing Qi acquisito e sul fuoco medio.
Ha, inoltre, un' azione sul polmone; del resto il meridiano del polmone ha una branca profonda che origina proprio a livello del TR medio e utilizzando la "legge di generazione" (la Terra nutre il Metallo) si può comprendere l' azione del punto in questione sul Polmone.
Fra le altre azioni da sottolineare che Zu San Li provvede al movimento di discesa dello stomaco. Considerato che Polmone e meridiano dello Stomaco sono i principali responsabili della "funzione di discesa" e che i 2 meridiani sono strettamente legati (vedi l' origine) la tonificazione del 36 St provvede all' abbassamento, tonificando sia lo Stomaco che il Polmone.
In relazione alla ricchezza dello Yang Ming in sangue (ed energia) la tonificazione del 36 St tonifica il sangue, l' energia e lo Yang permettendo anche la diffusione del calore a tutto il corpo. Se punto o moxato  in dispersione disperde i loro eccessi.
Da sottolineare che lo stomaco e la milza sono i punti di partenza di tutte le patologie digestive;
se queste si manifestano allo stomaco questo viscere è allo stesso tempo la causa (fondamento) (ben) e la manifestazione (biao);
se le patologie digestive sugli intestini, lo stomaco ( e la milza) sono la causa (ben). Si comprende quindi il ruolo centrale di Zu San Li in tutte le patologie digestive.

Infine in quanto punto "terra della terra" raccoglie al centro e calma.

Va inoltre aggiunto che G. Andrès (Enciclopedie de Médicine Naturrelle, Psychisme, IC, 1989) scrive:in molti classici Zusanli (congiuntamente a neiguan) si usa per trattare nevrosi e forme psichiche particolari.
Zusanli si ritrova in varie affezioni dei sette sentimenti ed è utilmente usato in caso di sindrome ansioso-depressiva (yuzheng) anche in fase avanzata (con erranza dello Shen e perturbazione del jing.

Di seguito alcune importanti descrizioni sul punto tratte dal Forum di www.agopuntura.org
durante una tavola rotanda virtuale.

interviene la Dott.ssa Semizzi ( medico e agopuntore)

Zusanli e' un punto yang, un punto-mare, il punto terra della Terra e per di piu' di Stomaco, meridiano della "follia"  (puo' eccitare), secondo "Ma Danyang" è  uno dei punti piu' vitali dell'organismo (uno dei Punti Stella) da usare nei casi di aggressione di Freddo allo stomaco. E' di Yangming (ricco di qi e sangue), disperde l'umidita', tonifica il qi, nutre la Milza e sostiene il rene (yuanqi), nutre lo yin in generale e maggiormente quello  del Cuore e  purifica il fuoco calmando lo Shen agitato (ha come nome secondario Guixie': demone spettrale, e penso a tormento, paure ossessioni). 
Va bene anche nelle situazioni di eccesso di yang in alto se e' da deficit di radice cioe' di yin e di qi (falsa pienezza). 
Me lo figuro come un punto che ancora alla terra, nutre la radice, drena i ristagni di umidita' (non tanto come azione sull'acqua quanto come attivatore di Milza che poi la metabolizza), riattiva lo yang, rinforza il qi e purifica il sangue (e lo shen che vi abita), attraverso la Milza disostruisce i blocchi muscolari e articolari, calmando il dolore, disperde sia il calore che il freddo di Stomaco.I piu' recenti studi hanno visto che attiva l'area limbica, confermandone l'azione di "ponte" tra soma e psiche, di regolatore delle aree che traducono gli stimoli somatici in emozioni e comportamenti.
Non basta certo un mail per dire tutto su questo punto.E' un punto che mi piace tanto! Credo che utilizzare un punto che si ama, al quale si affida l'intenzione con fiducia, funzioni di piu'.....

Intervento del Dr. S. Marcelli Agopuntore di Darfo Boario (BS) autore di " Agopuntura in tasca" IPSA Ed. che come sempre usa un linguaggio molto personale ma incisivo.

Amici,
Questo è un EVIDENCE-BASED MESSAGE. 

Per favore, vogliate seguire le mie istruzioni.
1. Scoprite le vostre due gambe principali (belle o brutte che siano) fin sopra il ginocchio.
2. Portate avanti la gamba destra (la sinistra i mancini).
3. Tenetela tesa, contraendo anche la coscia.
4. Premendo il tallone al suolo sollevate con forza la punta del piede.
Cosa vedete sotto il ginocchio, a lato del margine destro della tibia?
Ebbene, Susan (Zu san li) è lì, tonica e piena.
5. Alzate e abbassate ripetutamente la punta del piede.
Susan è lì che gode della propria magnificenza. Susan è lì, sotto forma di
ventre prossimale del Muscolo Tibiale Anteriore. I nostri testi di anatomia
diranno di lei: "Contraendosi flette dorsalmente, adduce e ruota medialmente
il piede".
Amici, quanto mi siete cari con i vostri discorsi, e tutti avete ragione, perché Susan è lì per CAMMINARE, per INDIRIZZARE LA PUNTA del piede, per dare CANNONATE al pallone, per VOLTARSI INDIETRO e AFFRONTARE L'INSEGUITORE.
E ancora (in automobile): SMETTERE DI ACCELERARE PER FRENARE, SMETTERE DI FRENARE PER ACCELERARE. CAMBIARE MARCIA, capite: CAMBIARE. 
Infine, Susan è lì per aiutarci a TROVARE AL BUIO LE SCALE (a farci salire provvederanno
Chengshang BL-57 e Feiyang BL-58).

 Un medico agopuntore dalla Norvegia

La traduzione di Zusanli che prevale qui in Norvegia è "ancora tre valli" e sta ad indicare la resistenza
fisica che lo stimolare ST36 porta all'organismo - tanto che ST36 era comunemente usato dai soldati cinesi che, stremati dalle grande battaglie dovevano fare ancora 3 valli prima di essere in salvo. Nei testi che io ho
consultato Zusanli è una specie di panacea, ma ha il suo ruolo "par excellence" nell'aumentare la resistenza fisica - ed in effetti anche psichica.

  In conclusione il Dr V. Marino dell'Associazione Qi Palermo 

ricapitolando, mi pare di potere dire che zusanli e' un punto con una azione talmente vasta che "potrebbe" andare bene per tutto. ma questo non significa che sia la migliore scelta per tutto. a mio avviso e' la migliore
scelta per:
         - armonizzare lo Stomaco e tonificare lo stomaco e la Milza (Pto HE-mare dello ZuYangMing, Pto HE-mare del basso dello Stomaco), dissolvere i tan (per l'azione sulla milza), eliminare l'umidita' calore (punto He-mare-umidita', ma anche punto di un meridano yang). ma gli usi che se ne possono fare sono molteplici, senza contare l'azione locale sul ginocchio e gli edemi delle caviglie da qixu etc etc