Il FENG-SHUI

torna all'indice documenti

L’arte cinese antica di oltre 2000 anni che insegna come armonizzare lo spazio in cui viviamo, a dialogare con l’ambiente, a trarre energia e beneficio dallo spazio attorno a noi. Il Fengshui insegna e spiega i motivi per i quali in alcuni ambienti ci sentiamo bene e in altri no, e svela i rimedi segreti per trarre il massimo benessere dall’ambiente in cui viviamo e lavoriamo.

 

UN ESEMPIO DI TECNICA INTEGRATA
PER LO STUDIO DELLO SPAZIO TERRESTRE

di Fabio Petrella e Rocco Pinneri

Premessa

Il crescente interesse per discipline come il Feng-Shui e la geobiologia conferma che l'attenzione dell'uomo e la sua preoccupazione sono rivolte al pianeta Terra con il quale, proprio nel momento di estremo sfruttamento fisico ed energetico, sembra perdere contatto.

Le tecniche della geomanzia cinese, unite a quelle astrologiche, sono molto utili per aiutare l'uomo moderno a ritrovare l'orientamento nei meandri di valutazioni tecnico-scientifiche troppo specializzate e sovente prive della saggezza e della conoscenza antiche.

Generalità

Con il termine geomanzia si indicano due ambiti di conoscenza piuttosto diversi fra loro: il primo, riferibile alla tradizione occidentale, riguarda tecniche divinatorie basate sull'elemento terra, mentre il secondo, di origine cinese, è inerente lo studio della manifestazione fisica sulla terra del «Chi» o energia universale. Esiste poi una ulteriore possibilità di approfondimento «geomantica», piuttosto importante dal punto di vista applicativo, che riguarda la conoscenza dei fenomeni tellurici: la geobiologia. L’astrologia dello spazio locale porta ad una conoscenza «geografica» del nostro oroscopo, individua nello spazio terrestre delle vie attraverso le quali l'uomo può interagire con gli altri e con l'ambiente in modo significativo per il suo destino. Il potenziale di manifestazione e accadimento contenuto in un oroscopo «terrestre» può trovare conferme ed integrazione dalla conoscenza delle caratteristiche di un sito. Vi sono luoghi sulla terra che hanno segnato il destino di un individuo o di intere collettività, dove fenomeni particolarmente favorevoli o sfavorevoli continuano a ripetersi. Altrettanto si potrebbe dire per il microcosmo di una casa, di un alloggio, di una stanza. Vi sono indubbiamente aree a diversa energia. Noi di solito vediamo risultati finali dell'interazione fra luogo e persone o anche animali e piante: lo sviluppo di attività costruttive e il determinarsi di situazioni favorevoli o, viceversa, il succedersi di fenomeni distruttivi. Numerosi sono i fattori che contribuiscono alla «predestinazione» di un sito e all'accadimento di eventi ad esso collegati. Schematicamente possiamo individuare due complessi di fattori: l'influsso astrale, che si può ricondurre all'energia cosmica o «Chi» del Cielo e l'influsso tellurico, legato alle energie terrestri o «Chi» della Terra. Nei paragrafi seguenti esamineremo i fattori più importanti che servono per una conoscenza integrata del «sito» terrestre a fini principalmente applicativi: l'armonizzazione e il bilanciamento dell'energia cosmotellurica di un luogo rispetto all'interazione temporanea o prolungata con uomini, animali e piante.

Feng-Shui

Il Feng-Shui studia le dinamiche dell'energia terrestre ed interviene sulla interazione fra i cinque elementi (1) del sistema cinese, che segue la fondamentale legge del continuo mutamento (I Ching) (2). In Cina si sono formate due principali correnti di pensiero «Feng-Shui», entrambe molto utili per capire quali sono le modalità di manifestazione ed il tipo di energia dominante in un luogo. La prima scuola, detta della Forma e della Configurazione, è basata sullo studio delle caratteristiche del paesaggio, in particolare la forma delle montagne e la direzione dei corsi d'acqua, che esprimono e rivelano le dinamiche e la qualità dell'energia terrestre (in cinese: chi). La scuola della forma scompone la morfologia del territorio secondo cinque geometrie elementari in cui sono riconoscibili gli elementi fondamentali del sistema cinese, a cui sono associati anche cinque pianeti.

FORMA

PIANETA

ELEMENTO

Conica, appuntita, spigolosa

Marte

Fuoco

Arrotondata, allungata e stretta

Giove

Legno

Squadrata, piatta

Saturno

Terra

Arrotondata, oblunga e larga

Venere

Metallo

Asimmetrica, mobile

Mercurio

Acqua

Essi vengono collocati invece, secondo lo schema della seconda scuola, detta delle Direzioni e delle Posizioni, su una bussola detta Ba Gua, che permette di «leggere» la distribuzione e prevalenza del ch'i in un sito «costruito» o in progettazione, come un alloggio, un ufficio, una casa, ecc..

I significati di ciascuno dei trigrammi dell'I Ching che vengono usati nel Ba-Gua (3) e la sua rete analogica, allo stesso modo dell'applicazione astrologica dello spazio locale, vengono applicati ad uno spazio preciso del sito indagato per valutarne il grado di sintonia con le caratteristiche e l'uso indotti o proposti dall'uomo.

Da questo esame, congiunto a quello delle linee planetarie e telluriche, vengono desunti gli elementi necessari per l'armonizzazione del sito.

4

9

2

3

5

7

8

1

6

 

Numero

Elemento,
punto cardinale

Trigramma
dell’I Ching

Polarità

Ba Gua

1

Acqua,
Inverno, nord

K’an,
figlio mediano

Yang

Lavoro, carriera

2

Terra,
sud-ovest

K’un,
madre

Yin

Matrimonio

3

Legno,
Primavera, est

Chen,
figlio maggiore

Yang

Famiglia

4

Legno,
sud-est

Sun,
figlia maggiore

Yin

Ricchezza, salute

5

Centro dell’Universo

Guscio di tartaruga

Yang

Centro della casa

6

Metallo,
Cielo, nord-ovest

Ch’ien,
padre

Yin

Ospiti, benefattori

7

Metallo,
Autunno, ovest

Tui,
figlia minore

Yang

Figlio primogenito

8

Legno,
nord-est

Ken,
figlio minore

Yin

Cultura, conoscenza

9

Fuoco,
Estate, sud

Li,
figlia mediana

Yang

Fama

Geobiologia

Si occupa in gran parte dell'influsso tellurico, anche se tiene conto dell'impatto sulla Terra delle radiazioni cosmiche. Una approfondita conoscenza delle caratteristiche e della variabilità del campo elettromagnetico terrestre consente di individuare sulla superficie del pianeta la distribuzione di aree che sono influenzate da diversi livelli di energia. A questa conoscenza si deve aggiungere l'indispensabile studio dei fattori che possono modificare localmente il campo elettromagnetico terrestre: in generale si tratta di discontinuità della superficie e del sottosuolo, come ad esempio cambiamenti nella natura del terreno, faglie e corsi d'acqua sotterranei. È chiaro che abbiamo finora considerato gli aspetti naturali del sito, dobbiamo prendere in esame poi tutti gli altri fattori che sono indotti dall'uomo e che possono risultare preponderanti, soprattutto in ambiente urbano.

La diffusione delle comunicazioni via satellite e via cavo porta a notevoli perturbazioni del campo elettromagnetico, determinando una maggiore variabilità soprattutto in presenza di altri fattori naturali od artificiali, che però talvolta sono più facilmente controllabili.

Lo squilibrio energetico tellurico può essere individuato mediante apposita strumentazione, ma può essere parimenti segnalato dall'astrologia dello spazio locale e può essere risolto con l'aiuto del Feng-Shui.

Armonizzazione del sito

È indispensabile possedere una carta topografica di sufficiente dettaglio per l'area d'interesse: essa sarà la base su cui sovrapporre:

1.      Carte dello spazio locale. Esse saranno relative agli azimuth dei pianeti di nascita di tutte le persone interessate alla creazione o al miglioramento del sito. In aggiunta si potranno predisporre le carte azimutali di transito e di direzioni primarie.

2.      Carte del suolo e sottosuolo. Esse conterranno informazioni sulla natura del terreno e sulla stratigrafia geolitologica.

3.      Carte delle linee telluriche. Esse conterranno informazioni sulle variazioni di campo magnetico legate a vari fattori fisici come ad esempio faglie, corsi d'acqua sotterranei, ecc.

4.      Carta del Feng-Shui del sito. Consisterà nella suddivisione della superficie del sito indagato in nove settori secondo le regole della bussola cinese (4).

Una volta collezionati e incrociati i dati cartografici si avrà il quadro completo della situazione. A questo punto si potrà cominciare a studiare possibili soluzioni ai problemi proposti. Assai numerose sono le tecniche curative che si possono utilizzare, esse dipendono essenzialmente dal tipo di sito e dalla sua destinazione. Il metodo «terapeutico» fondamentale è basato sulle indicazioni del Feng-Shui, ma non vengono trascurate le indicazioni provenienti dall'oroscopo che possono bene integrare il sistema cinese. Un'altra tecnica considerata molto efficace proviene dalla cristalloterapia: i cristalli, potenti guaritori della Nuova Era, possono risolvere anche squilibri energetici del campo terrestre e apportare luce negli angoli bui di un luogo «malato».

Un esempio di tecnica integrata

a) le corrispondenze fra Feng-Shui, geobiologia e astrologia dello spazio locale

Un'indagine geomantica che può rappresentare in pratica quanto detto fin qui è quella relativa ad un appartamento in cui la famiglia che vi abita ha problemi economici e di salute: la carriera e il lavoro in riferimento all'attività del marito, una disfunzione tiroidea per la moglie.

Come si può vedere nella fig. 1, vengono riportati i tre livelli informativi più importanti: spazio locale, bussola cinese e fenomeni tellurici del sito. Per la bussola cinese il settore carriera comprende parte dell'ingresso e il bagno. Il settore salute e ricchezza coincide con la camera da letto. Sotto questa camera scorrono due vene d'acqua, in particolare una passa proprio sotto il letto.

La carta dello spazio locale della moglie indica che la linea della congiunzione Luna-Plutone e l'Ascendente in quadratura con Mercurio sono molto vicini alla testiera del letto, mentre le linee di Urano dei due coniugi passano entrambe in camera da letto. Sono tutti dati molto precisi:

1.      il bagno indica una debolezza energetica (scarico, perdita) nel settore di appartenenza, cioè carriera. Nel caso specifico poi anche la scelta di oggetti sfavorevoli (ricordo di un viaggio sfortunato dal punto di vista professionale) ha aggravato la situazione.

2.      la camera da letto, ed in particolare l'angolo estremo, il più importante, si trova in uno stato di disordine, di scarsa luminosità, con presenza di oggetti eterogenei, disarmonici fra loro. Inoltre vi sono alcuni oggetti appuntiti e metallici e sulla testiera del letto vi è una radio-sveglia ed il telefono con numerosi fili e prese elettriche. Il lampadario è formato da piccole lastre di vetro che danno nell'insieme un impressione di linee aguzze e frequentemente interrotte.

Sono aspetti di Urano che contribuiscono ad un clima «elettrico», almeno potenziale fra i due coniugi, mentre l'acqua sotterranea sulla linea della congiunzione Luna-Plutone e dell'ascendente (in quadratura con Mercurio - che governa il quinto chakra connesso all'attività della tiroide) fanno pensare ad una perdita di energia Yin femminile, a vantaggio di uno Yang fin troppo potente per lei. Dunque uno squilibrio energetico della donna che viene «compensato» da quello dell'uomo, in difficoltà nell'ambito del sua attività Yang carriera e lavoro.

È evidente che una situazione del genere non può essere curata in poco tempo.

Sono stati adottati subito dei rimedi che hanno portato a qualche immediato vantaggio economico: grazie alla risistemazione dell'angolo ricchezza e del settore lavoro.

Per quanto riguarda l'aspetto più delicato della salute, le modifiche vengono portate rispettando il tempo che il paziente si è scelto per guarire.

Un sicuro passo in avanti potrà farlo riducendo il potenziale elettrico ed armonizzando maggiormente la camera da letto con vari accorgimenti:

1.      sostituendo il lampadario ed eliminando telefono e televisione;

2.      portando energia Yin di armonia femminile: una possibilità ad esempio è quelle di togliere la vecchia tappezzeria blu scura fredda e dare un colore pastello, caldo e sensuale più adatto ad una camera da letto.

b) L'analisi astrologica

In questo lavoro verrà dato spazio all'analisi astrologica del tema della moglie, per mostrare come possano interagire gli effetti delle due tecniche congiunte, di come possa l'azione celeste cooperare con quella terrestre per arrivare alla realizzazione delle potenzialità.

In altre parole, con queste note, brevi per necessità, verrà mostrato come cielo e terra cooperino per la realizzazione del destino individuale.

In questo oroscopo (fig. 2), si nota la presenza di un forte polo di natura yang, rappresentato dalla congiunzione Sole-Marte: questo aspetto agisce in pieno anche sulla posizione della Luna, in parallelo di declinazione stretto con la coppia maschile.

Questo insieme di elementi conferma lo squilibrio cui si è accennato sopra; tale dissonanza si è manifestata in pieno in occasione delle direzioni primarie di Saturno alla Luna radix, dell'Ascendente alla Luna radix e della coppia Urano-Venere alla congiunzione Sole-Marte radix, verificatesi negli anni che hanno visto l'insorgere di difficoltà di vita notevoli, attorno al ‘93.

In appoggio a questa combinazione, i transiti di Saturno dall'Acquario hanno reso molto pesante la situazione, ristabilitasi da poco.

Il compimento delle direzioni, supportato dai transiti, ha «acceso» il potenziale squilibrio yang presente nel tema, portando un aumento delle preoccupazioni legate al lavoro del partner e l'insorgere di disturbi tiroidei.

Le direzioni si sono espresse utilizzando i canali terrestri più adatti: si sono innestati cioè su debolezze strutturali del sistema abitativo.

Per esempio, la direzione di Urano sulla congiunzione Sole-Marte, presente sul settore Ba Gua della fama, ha naturalmente portato tensioni lavorative e sociali notevoli, paragonabili in tutto ad un terremoto, avendo rivoluzionato per tutto l'arco della sua durata le abitudini di vita della famiglia.

Conclusioni

Una tecnica integrata come quella illustrata nell'esempio risulta molto efficace per mettere a fuoco la problematica di un sito e dei suoi abitanti,e per individuarne poi tutti gli aspetti collegati ad essa, in modo da intraprendere la «cura» partendo da angoli visuali diversi ma interconnessi, con maggiori probabilità di esito favorevole.

___________________

NOTE

1.       Acqua (Inverno, nord), Fuoco (Estate, sud), Legno (Primavera, est), Metallo (Autunno, ovest) Terra(centro).

2.       Antichissimo sistema di divinazione basato sui due principi fondamentali: Yin (energia femminile) e Yang (energia maschile).

3.       Vedi tabella 2.

4.       Vedi tabella 2.

BIBLIOGRAFIA

·         Connelly M.D., Agopuntura tradizionale: la legge dei cinque elementi, Ed. Oltre Il Ponte, Milano, 1990

·         David Y., Feng-Shui: la casa in armonia col cosmo, Amrita, Torino, 1993

·         Fleck G., Garel J.P, Les réseaux géobiologiques, Trois Fontaines, Fillinges, 1995

·         Melandri D., Le energie cosmiche e i loro effetti sulla vita dell'uomo, Ravenna 1994

·         Omaggio M.R., L'energia trasparente, ed. Mediterranee, Roma, 1995

·         Rampini Cavadini A., Principi di astrologia medica, Hoepli, Milano, 1989

·         Raphaell K Crystal enlightement, vol.I, Thaos, New Mexico, 1986

·         Raphaell K Crystal healing, vol.II, Thaos, New Mexico, 1987

·         Rossbach S., Interior design with Feng-Shui, Arkana, New York, 1987

·         Skinner S., Geomanzia cinese - Manuale di Feng Shui, Astrolabio, Roma 1985


Gli Autori

 

Fabio Petrella è nato a Torino nel 1958.
E’ laureato in agronomia e specializzato in Scienze della Terra. Studioso di astronomia e astrologia dal 1982, si è formato presso il Centro Italiano di Astrologia (CIDA).
Ha pubblicato su Linguaggio Astrale alcuni parziali risultati delle sue ricerche. Dal 1994 è allievo e collaboratore di Roberto Marrocchesi con il quale ha fondato la sezione italiana della European School of Feng-Shui.
Ha sviluppato una sintesi delle conoscenze acquisite, orientali e occidentali, e nelle sue consulenze e seminari propone un metodo integrato di Astrologia e Feng Shui.

 

Rocco Pinneri (Chieri, 29 marzo 1967) è uno dei maggiori esperti italiani di Astrocartografia e dell’Astrologia dello Spazio Locale. Dal 1993 al 1999 ha collaborato in veste di autore e traduttore a “Linguaggio Astrale”, organo trimestrale del CIDA (Centro Italiano di Astrologia). Si è laureato in filosofia nel 1996 e si occupa anche di Programmazione Neurolinguistica e di Astrologia Finanziaria.

 


Testi di Fabio Petrella e Rocco Pinneri - Tutti i diritti riservati